Archivi tag: Software che non chiede il permesso

KDE Neon è il meglio Linux

In un precedente articolo 3agle3ye ha dichiarato di aver abbandonato Windows ed essere passato a Linux Mint. Due giorni dopo è tornato a Windows, però. E lì è rimasto… finora. In questo articolo ci racconterà cos’è successo ormai qualche mese fa.

Continua a leggere

Rivistando Windows 10: sempre peggio

In qualità di tecnico informatico e sistemista sottopagato (nel senso che proprio nessuno mi paga) per familiari e parenti, mi è stato assegnato il compito di prendere in mano un nuovo portatile HP nato con Windows 10 e renderlo utilizzabile e privo di spazzatura preinstallata.

Ciò mi ha dato modo di valutare nuovamente Windows 10 e notare che è peggiorato rispetto all’ultima volta, ma andiamo con ordine.

Continua a leggere

Aggiornamento a Windows 10 – Crapware a tradimento

Nella precedente puntata: aspre critiche alle icone di Windows 10, laggone bestiale, Cortana fa cose strane di testa sua, OneDrive mi disobbedisce, i tile sono inutili, la mia fiducia in Microsoft è scarsa.

Mentre spippolavo qua e là nelle opzioni della privacy per ultimare il precedente post e Cortana martellava la CPU, Windows ha connesso il condotto fognario del crapware direttamente al netbook, senza chiedermi il benché minimo permesso. Il concetto di consent è a quanto pare totalmente ignoto in casa Microsoft.

Continua a leggere

Il miglior emulatore Android

tl;dr nessuno, compra un tablet da 80€ in offerta al centro commerciale.

Ok, ok, cerchiamo di non essere così drastici: io ho cercato di installare l’emulatore dentro a una macchina virtuale. Emulatorception. Yo dawg…

Perché mai? Perché tutto ciò che concerne Android e non proviene direttamente da Google o non è open source trasuda pubblicità, crapware e malware di ogni genere. Non volevo trasudazioni dentro al pc, ovviamente.

La qualità generale comunque mi fa sospettare che non sarebbe andata molto diversamente su un pc reale…

Continua a leggere