Feed RSS di Youtube (ovvero: come reinventare la ruota quadrata)

tl;dr: i nuovi URL sono https://www.youtube.com/feeds/videos.xml?channel_id=ID_DEL_CANALE e https://www.youtube.com/feeds/videos.xml?user=USERNAME

Passiamo ora a una “dettagliata” analisi dell’intera vicenda\catastrofe.

Già da tempo era noto l’intento di Youtube di deprecare l’API v2 e con essa i feed RSS, in quanto Google prima ha ucciso tutta la concorrenza di RSS reader con Reader, poi l’ha chiuso e la concorrenza è rinata e ora vuole far sparire i feed o qualcosa del genere.
In effetti è un sistema piuttosto antiquato, che prevede che i reader vadano ogni ora o altro intervallo configurabile a scaricare la pagina dei feed per vedere se ci sono nuovi elementi. Certo, Google avrà in mente qualcosa di più geniale e moderno per sostituire questo vecchiume, no? NO? No.

L’alternativa è andare manualmente sui canali quando capita a vedere se c’è qualcosa di nuovo. Ah, sì, già, quasi dimenticavo, esiste anche la possibilità di iscriversi su Youtube!
Avevo totalmente rimosso dalla mente l’esistenza di tale possibilità da quanto Google voleva costringere tutti gli utenti a usare il proprio vero nome e iscriversi forzosamente a G+ appena si avvicinavano a Youtube.
Ora nessuna delle due è più vera, ma a quanto pare Youtube decide in autonomia se i canali a cui sei iscritto ti interessano veramente, togliendo video a casaccio dalla lista di quelli che devi ancora vedere e buttandone dentro altri che nulla c’entrano con i tuoi interessi.
No, Youtube, è inutile che ogni volta che vado sulla home mi metti la faccia di Favij a risoluzione 4096×2160 in mezzo alla pagina, non mi interessano i suoi video.
È chiaro che ciò serve ad infliggere agli utenti più spam, ehm, pubblicità, proponendo loro più video.

Sarò io a essere strano, ma credo che sarei più propenso a guardare un video da me scelto piuttosto che uno scelto da un algoritmo, per quanto l’algoritmo possa essere intelligente, principalmente perché lo scelgo io e non un altro che ritiene di sapere meglio di me cosa mi interessa.
Sarebbe sensato iniziare a buttare nel “feed” video a casaccio quando quelli da guardare sono pochi o 0, visto che l’utente a quel punto potrebbe iniziare a pensare di chiudere Youtube e dedicarsi ad attività più produttive e magari così lo si costringe a restare ancora un po’, ma invece…

Va beh, non ho mai provato a iscrivermi via Youtube, quindi sto parlando per sentito dire, sentito dire da qualunque persona abbia mai espresso un parere sul sistema di iscrizione ai canali, ma tralasciamo tutto questo.

Esiste anche un altro inconveniente: nel lettore RSS alla fine ho 60 canali, ma anche esattamente 168 altri siti.
Che alternative più comode del lettore ho, per quelli? Andare ogni volta a visitarli tutti e 168 uno alla volta? No, non è un’alternativa, quindi restano nel lettore. Perché con questi 168 siti posso comodamente essere notificato appena c’è del nuovo contenuto senza che io faccia nulla e il lettore pensa pure a tener traccia di cosa ho già letto\visto e cosa no, mentre per Youtube ogni volta devo andare lì, loggarmi e fare le stesse cose che farei col lettore RSS, ma su un altro sito?
Una cosa del genere mi spingerebbe ad andare su Youtube più di rado, guardare meno video, guardare meno pubblicità e far affluire meno danari nelle tasche di Google. Ma è chiaro che Google ha le necessarie capacità di farsi due conti e capire cosa conviene di più, no?

NO?

Lo spero per loro.

Insomma, arriva il 20 aprile, il “deprecation day”, e nei feed di Youtube mi appare questo video che mi rimanda con insistenza a questa pagina, dove al fondo miracolosamente c’è scritto:

Per trasferire le tue iscrizioni al tuo lettore di feed RSS, puoi utilizzare la funzione di download del file OPML:

  1. Scarica il file OPML qui (verrà scaricato un file subscriptions.xml)
  2. Utilizza l’opzione “Import OPML” nel tuo lettore per importare i tuoi feed. In Feedly, questa opzione si trova all’interno dell’opzione Manage.

Innanzitutto è interessante notare che il minuscolo link del “qui” funzioni anche se non si è nemmeno registrati, ma scarica di fatto un file vuoto, via http invece di https diversamente dal resto di Youtube. E poi che dica come importare il file su Feedly.

Registrandosi, iscrivendosi a dei canali e andando di nuovo ad esportare, si evince che gli URL sono come quelli che ho scritto in cima al post.
Dopo aver fatto ciò, si può notare che la cosa era totalmente inutile: andando sulla pagina di un canale e visualizzando la sorgente (ctrl+U), si può ammirare in tutta la sua bellezza questo tag HTML:

link rel=”alternate” type=”application/rss+xml” title=”RSS” href=”https://www.youtube.com/feeds/videos.xml?channel_id=UC0BvmQ-UWDnDc9seBcSanRA”

quindi non c’è nemmeno bisogno di essere registrati.
Sarebbe inoltre carino se WordPress la smettesse di cancellarmi il frammento di HTML.

L’esistenza del 2° URL l’ho appresa da un thread su Reddit che è tutto ciò che ho trovato a riguardo. In ogni caso è meglio usare l’ID del canale, visto che l’username può essere modificato.
Nel thread viene menzionato che la nuova API è fortemente “rate-limited” e ci sono solo 15 elementi invece di 25 nel feed, ma il rate-limiting non l’ho ancora incontrato e avere meno elementi a me non crea problemi, tanto il lettore va a leggerli ogni ora.

Ma nei nuovi feed non c’è nemmeno la descrizione del video. A volte mi veniva voglia di guardare un video dal titolo poco interessante dopo aver letto quella: oh, beh, poco male, meno visualizzazioni e meno soldi nelle tasche di Google, no? Google, pls, perché ti dai la zappa sui piedi?

Comunque il fatto che quel thread stia su Reddit fa già capire che nel 2015 i feed RSS siano ancora utilizzati da circa quattro nerd in tutto il mondo, mentre a quanto pare il resto della popolazione umana o ne ignora l’esistenza, o la conosce ma ritiene dei poveri nerd degni di derisione quelli che li usano. No, davvero, non capisco perché un argomento così insignificante debba portare a insultare della gente, ma non mi porrò domande a riguardo.

Ma tanto è una tecnologia vecchia, morta e sepolta e inutile e bla bla bla, no?
Nessuno la usa ma tutti cercano di fare la stessa cosa. La stessa, dannata, identica cosa, ma peggio. Reinventano la ruota quadrata.

Youtube è una sorta di lettore RSS che funziona solo con un sito, ovvero Youtube. E decide in autonomia cosa vuoi vedere e cosa no di ciò che hai scelto di vedere.

E quelli che dicono “eh, io odio Facebook, ma puoi farci un aggregatore di notizie interessante”?
Giuro di averlo sentito più di una volta da persone diverse, con l'”eh” davanti.
Si saranno accorti che tutti i blog e le redazioni online hanno un feed RSS e la stessa cosa potrebbero farla con un lettore, senza usare Facebook come tramite e potendo decidere davvero liberamente quali notizie leggere?
Ad esempio, La Repubblica ha una pagina Facebook, su cui pubblica alcune notizie. Il sito ha 15 feed RSS separati per 15 sezioni\argomenti diversi (un in realtà è quello della home page), dove ci sono tutte le notizie, non solo qualcuna apparentemente scelta a caso come mi sembra succedere su Facebook.
Ora mi diranno che Facebook è più comodo. Bene. Di lettori RSS ne esistono a valanghe in forma di app, programma, webapp hostata da sé o sito hostato da altri: copiare un URL su Feedly quanto potrà mai essere difficile? E non c’è la pubblicità. Su Facebook si ha sempre la pubblicità a fianco, sui lettori no, a meno che non si vada a cercare qualche app ignobile nei meandri del Play Store.

Direi che può bastare. Siamo nel 2015, forse è giunto il momento di adottare una tecnologia di 15 anni fa per risolvere un problema che chiunque navighi su internet per più di 1 minuto al giorno ha e al quale non è stata proposta alcuna altra soluzione. Ma solo forse, eh…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...