Touchscreen da 22″, parte II

Appurato che Ubuntu non va d’accordo con quel computer, ho continuato la ricerca di una distro adatta (ma c’è ancora qualcuno che le chiama “distro”, tra l’altro?). Senza trovare nulla.
Ma non posso scrivere un post di 2 righe, quindi…

Su internet alcuni consigliano Bodhi Linux che è adeguatissimissimisssimsismsismismsismismssimo ai touchscreen. A detta dei suddetti alcuni.

All’avvio mi chiede che profilo utilizzare. Tra quelli disponibili, c’è anche quello per tablet! Evviva!
Ma già da subito mi fa sapere che le applicazioni possono esistere solo a schermo intero. No.
Io sto cercando un’interfaccia desktop utilizzabile con un touchscreen, non un’interfaccia touchscreen “utilizzabile” su uno schermo da 22″.

Proviamo la variante per desktop, allora. Tra le impostazioni ce n’è una che attiva lo scroll per touchscreen. E funziona.
Il click sinistro funziona. Il destro pure. Da subito. Senza impostare nulla.
Ciò è molto positivo.

Sarebbe tutto ancora più positivo se il Wifi funzionasse, ma purtroppo non funziona. Si può impostare una nuova connessione, ma mi chiede SSID, BSSID e 2 MAC di cui uno definito “da clonare”, il che mi fa sospettare che non sia ciò che sto cercando di fare. Da nessuna parte trovo il modo di vedere le reti Wifi.
Potrei indagare oltre e risolvere il problema, ma la grafica del resto del sistema operativo me ne fa passare la voglia. Opinione personale: è brutta.
Sì, sì, ci sono tanti effetti grafici e roba varia, ma sto cercando un sistema operativo serio, non una dimostrazione di quanti effetti grafici graziosissimi E17 supporta, anche se quello è lo scopo primario e dichiarato dell’esistenza di E17.

Anche le icone le trovo piuttosto sgradevoli alla vista.
Non so, le icone delle principali interfacce grafiche per Linux mi sono sempre parse dei patacconi multicolori indecenti (in verità devo dirlo: su Ubuntu o meglio, su Unity, per la prima volta non ho avuto quest’impressione! Che finalmente qualcuno se ne sia reso conto?), mentre le icone di default di Windows hanno un aspetto più serio, rispettabile e che non fa venire il mal di mare a guardarle. Forse è solo questione di abitudine…

Fosse solo per le icone, potrei tentare di sostituirle, ma anche il resto dell’interfaccia non riesco a farmelo piacere, e sembra essere un parere condiviso anche da altra gente come scoprirò in seguito. Queste sono cose confortanti da sapere.

Cosa posso provare? Mint, magari? Non ha nulla di specifico per i touchscreen, ma armeggiando con le impostazioni, forse…

E poi ha un’interfaccia grafica più tradizionale, che è quello che serve.
Scarico Mint Cinnamon.
Il metodo corretto per avviarlo da chiavetta USB consiste nello scrivere il file .iso sulla chiavetta come se fosse un .img, cioè, credo, fare quello che su Linux si fa col comando “dd”. Su Windows abbondano i programmini per fare la stessa cosa, quindi procedo senza problemi.

Dopo 3 tentativi con 2 programmi diversi, finalmente riesco ad avviarlo dalla chiavetta senza che GRUB appaia dal nulla per dirmi che sto sbagliando tutto.

Interfaccia grafica piacevole, il click sinistro col touchscreen funziona, ma tutto lagga si blocca in continuazione! E non ci sono le impostazioni di accessibilità universale per attivare il click destro simulato (in qualche menu ho trovato l’icona per quelle impostazioni: a cliccarla, si apre il pannello di controllo e basta, perché manca la pagina\applet\app\programma\arnese. Che non riesco a trovare nemmeno nei repository.), ma la cosa principale è che si blocca!
Ogni tanto, quando clicco qualcosa, qualcosa totalmente a caso, si blocca tutto. Tutto.
Posso muovere il puntatore e aprire una console con alt+ctrl+1, e basta. I click si perdono nel vuoto.
Non so se è colpa del fatto che è in modalità live CD, del fatto che la penna USB è particolarmente lenta (eppure non mi sembrava che stesse facendo molto durante il lag…) o di che altro, ma non ho voglia di scoprirlo, considerando anche che non trovo l’unica cosa che mi serve nei repository.

Mentre combattevo con Mint, ho scaricato anche Sabayon (con MATE), così, distro diversa, interfaccia diversa, magari è la volta buona!

Speravo che secondo la sua filosofia del “tutto dovrebbe funzionare e basta”, magari, si riuscisse ad abilitare il maledetto click destro simulato senza troppe acrobazie.
Sì, c’è l’opzione, ma non è attivabile perché manca un frammento di software che dovrei reperire da internet e mi dice anche quale, ma ora non ricordo più.

Beh, almeno l’interfaccia grafica è piacevole (ma non quanto Mint\Cinnamon, devo dirlo.), nulla lagga, nulla si blocca: se riesco a scaricare questo software mancante, forse ho trovato la distro adatta (che poi, più che Sabayon in sé, dovrebbe essere MATE ad essere adatto, o forse qualche suo componente, o non so più cosa… Le opzioni di accessibilità con cui continuo a rimestare da giorni paiono tutti uguali tra Gnome, Cinnamon, Unity e MATE, ma in ogni distro che ho provato finora è tutto disposto in maniera diversa e il supporto del touchscreen si trovava in gradi diversi in tutte!).
Non trovo alcuna utilità grafica per maneggiare i pacchetti.
Forse è intenzionale perché per qualche ragione non è opportuno scaricare nulla su un live CD? Mah, eppure, tutte le altre distro…

Da terminale, andando a naso, ho provato a usare emerge ma non sono riuscito a fare nulla.
Forse dovevo documentarmi di più sul funzionamento del gestore di pacchetti, ma basta così, tanto, se le opzioni di accessibilità sono come le ho lasciate su Ubuntu, non so nemmeno se l’opzione del click destro simulato fa qualcosa o è puramente di figura… ehm… volevo dire, se funziona o sono io che non possiedo le oscure tecniche necessarie a farla funzionare perché sicuramente in qualche modo funziona (voglio sperare, almeno).

Ora? Di distro apposite per aggeggi touchscreen se ne trovano solo di adatte ai tablet, dove i menu sono a schermo intero in stile Windows 8\Android\iOS e due programmi aperti non possono convivere. Che va bene su un tablet da 10″, ma non su un PC con uno schermo da 22″! Mi sa che resterà Windows.

Annunci

Un pensiero su “Touchscreen da 22″, parte II

  1. Pingback: Aggiornamento a Windows 10 – Feature discutibili | while(false) do {/*nothing*/};

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...